You are currently viewing Recensione Moto G51: sono le piccole cose

Recensione Moto G51: sono le piccole cose

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Recensione
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Motorola potrebbe essere in ritardo per la festa del 5G economico, ma ha un solido concorrente con il Moto G51.

Dolcesconto, 17 dicembre 2021

In pillole:

  • Le prestazioni di gioco del Moto G51 non sono le migliori
  • Il software è privo di app e bloatware di terze parti
  • La resistenza alla polvere e all’acqua IP52 è un bel componente aggiuntivo

SALTA A

ACQUISTALO TRAMITE DOLCESCONTO QUI

IN QUESTO ARTICOLO

Il segmento degli smartphone 5G economici non era così affollato come lo spazio 4G fino a pochi mesi fa, ma entro la fine del 2021 è interessante vedere come la maggior parte dei grandi componenti in gioco in questo segmento abbia lanciato almeno uno smartphone abilitato al 5G . Il 5G non è ancora arrivato e ci vorrà un po’ di tempo prima che navigheremo sul Web o faremo streaming di video alle alte velocità promesse. Per ora, tutti gli smartphone 5G economici sono più a prova di futuro, che altro.

Con questo in mente, Motorola è abbastanza in ritardo per la festa con la sua ultima offerta, il Moto G51 . Ma arrivare in ritardo dà anche a Motorola il vantaggio di valutare la concorrenza e di trovare un prodotto forte e, a questo proposito, Motorola sembra aver fatto abbastanza bene i suoi compiti. Sono rimasto impressionato dalle funzionalità offerte dal Moto G51 quando è stato lanciato, ma ora è il momento di vedere se può far preoccupare Realme e Xiaomi.

Leggi anche: RECENSIONE DI GOOGLE PIXEL 5A: NOIOSO, MA MIGLIORE CHE MAI

Design Motorola Moto G51

Il Motorola Moto G51 ha un design unibody realizzato in policarbonato. Presenta una finitura morbida e opaca con un colore bicolore che passa dal blu al nero e ha un aspetto piuttosto sottile. Il lettore di impronte digitali si trova a destra sotto il pulsante di accensione e sopra di esso si trova il bilanciere del volume e il tasto dedicato di Google Assistant.

Il design unibody rende il telefono abbastanza robusto e Motorola lo ha anche reso resistente alla polvere e all’acqua assegnandogli un grado di protezione IP52. Tuttavia, è anche una manciata, per non parlare del pesante e grosso a 208 g. Ciò che mi ha davvero infastidito è stata la finitura opaca, che è un importante magnete per le impronte digitali. Ci vuole solo un secondo perché il corpo passi da senza sbavature a un pasticcio sudicio, e sento che Motorola avrebbe potuto fare di meglio qui. La finitura opaca liscia rende questo telefono robusto abbastanza scivoloso e ho anche notato molti graffi sul retro dopo una settimana di utilizzo.

Il Motorola Moto G51 ha tre pulsanti sulla destra

Un altro punto dolente per le persone con mani di dimensioni normali è il posizionamento del tasto del volume, che si trova in alto sopra il pulsante di accensione. Questo era un problema sul Moto G31 e ancora di più sul G51 a causa dell’ingombro maggiore. Premendo il tasto Assistente Google sarà necessario utilizzare l’altra mano poiché è completamente fuori portata, posizionata più vicino all’angolo superiore della cornice. Per fortuna, non sarà necessario premerlo quando si utilizza il telefono, poiché i comandi vocali funzionano una volta sbloccato il telefono.

Motorola ha scelto un display perforato da 6,8 pollici con il Moto G51. Il display ha una cornice sottile intorno ai lati superiore, sinistro e destro, ma notevolmente più spessa nella parte inferiore.

Specifiche e software del Motorola Moto G51

Il Moto G51 presenta l’ultimo SoC Snapdragon 480+ di Qualcomm. È stato prodotto utilizzando il processo di fabbricazione a 8 nm e offre una velocità di clock leggermente superiore di 2,2 GHz rispetto allo Snapdragon 480, che raggiungeva il massimo a 2 GHz. C’è spazio per l’archiviazione esterna (fino a 512 GB) tramite uno slot per schede microSD nel vassoio ibrido dual-SIM.

Il Moto G51 supporta 12 bande 5G e offre un doppio standby 5G. Gli standard di comunicazione includono Wi-Fi ac, Bluetooth 5.1, NFC e i soliti sistemi di navigazione satellitare. Il telefono ha una batteria da 5.000 mAh e viene fornito con un caricabatterie da 20 W nella confezione.

Il retro in policarbonato del Moto G51 si graffia facilmente

Il Moto G51 viene fornito con una versione quasi stock di Android 11 pronta all’uso. Offre alcune opzioni di tematizzazione che includono la modifica dello stile dell’icona e del colore dell’accento. Ci sono anche i soliti gesti Motorola e un pratico gesto “Power touch”, che apre un menu a scorrimento con collegamenti ad app o determinate funzioni quando si tocca due volte il pulsante di accensione. Questa versione leggermente personalizzata di Android è abbastanza pulita e non ho notato app di terze parti preinstallate durante la configurazione del telefono.

Prestazioni e durata della batteria del Motorola Moto G51

Il software sul Moto G51 si è rivelato abbastanza fluido e fluido con un uso regolare, grazie al display con frequenza di aggiornamento di 120Hz. Non ho notato intoppi e le app si sono aperte e chiuse rapidamente durante il multitasking. Il display LCD sembra un po’ un downgrade rispetto al pannello AMOLED del Moto G31 più economico, ma la frequenza di aggiornamento di 120Hz lo compensa. Il display produce colori neutri e diventa abbastanza luminoso all’aperto.

A 6,8 pollici, è abbastanza grande, il che lo rende ideale per guardare film e giocare. Mi mancava avere altoparlanti stereo, anche se l’altoparlante a fuoco basso era abbastanza rumoroso mentre giocavo e guardavo film. Nella parte inferiore è presente un jack per cuffie da 3,5 mm per collegare un paio di auricolari e ascoltare l’app radio FM nativa.

Il Moto G51 ha un display LCD Full HD+ da 6,8 pollici

Il telefono ha funzionato bene, quando si trattava di benchmark ed era alla pari con ciò che offre la concorrenza con i loro SoC MediaTek Dimensity 700. Il Moto G51 ha ottenuto un punteggio di 2.41.908 punti in AnTuTu e 542 e 1.646 rispettivamente nei test single e multi-core di Geekbench. Il telefono ha ottenuto rispettivamente 70 fps e 14 fps nei benchmark T-Rex e Car Chase di GFXBench e ha ottenuto 3.549 e 2.432 punti nei benchmark Sling Shot e Sling Shot Extreme di 3DMark.

Mentre le prestazioni del software erano abbastanza buone, le prestazioni di gioco erano un po’ al di sotto del segno. Il telefono si è riscaldato leggermente solo durante i giochi, il che è stato un bene. Tuttavia, Call of Duty: Mobile e Asphalt 9: Legends non hanno funzionato correttamente con le impostazioni grafiche predefinite. Ci sono stati diversi casi casuali di lag durante il gioco. La riduzione delle impostazioni grafiche ha comportato prestazioni più fluide. Chiaramente, questo non è uno smartphone che consiglierei a qualcuno che gioca a giochi mobili ad alta intensità grafica, che in un certo senso sconfigge anche l’idea di avere un display con frequenza di aggiornamento di 120Hz.

Il Moto G51 offre una configurazione della fotocamera posteriore tripla

La batteria da 5.000 mAh all’interno del Moto G51 è durata 12 ore e 46 minuti nel nostro test del loop video HD (con la frequenza di aggiornamento del display impostata su 120 Hz), che è molto inferiore a quella offerta dalla concorrenza. Tuttavia, con un uso regolare, sono riuscito a spremere un giorno e mezzo, che è la media per uno smartphone in questo segmento. La ricarica dello smartphone ha richiesto circa due ore e dodici minuti, con il telefono che ha raggiunto il 35 percento in 30 minuti e il 67 percento in un’ora, il che non è male per questo segmento.

Fotocamere Motorola Moto G51

Il Moto G51, come il Moto G31 più economico , ha tre fotocamere posteriori. Ciò include una fotocamera principale da 50 megapixel, una fotocamera ultra grandangolare da 8 megapixel che svolge il doppio compito di fotocamera di profondità in modalità Ritratto e una fotocamera macro da 2 megapixel. Le funzioni di selfie sono gestite da una fotocamera frontale da 13 megapixel. L’interfaccia della fotocamera ha un layout semplice, ma il posizionamento delle modalità della fotocamera è personalizzabile. La maggior parte delle impostazioni sono posizionate sotto un’icona a forma di ingranaggio. L’interruttore per cambiare la frequenza dei fotogrammi della registrazione video è nascosto sotto una piccola freccia accanto al pulsante di scatto.

Campioni di fotocamera per la luce del giorno Motorola Moto G51. Dall’alto in basso: primo piano, fotocamera principale, fotocamera ultra-grandangolare (tocca per vedere a schermo intero)

Le foto scattate alla luce del giorno sono risultate nitide e chiare, ma erano un po’ troppo sature. Tuttavia, i dettagli erano esatti e anche la gamma dinamica era abbastanza buona, mostrando buoni dettagli nelle ombre e nessun ritaglio nelle aree più luminose dell’immagine. Le foto dall’obiettivo ultra grandangolare sono risultate un po’ morbide e con meno dettagli. La fotocamera tende a rendere le immagini un po’ troppo nitide quando si scattano foto di soggetti in interni.

Campioni di fotocamera selfie Motorola Moto G51. In alto: automatico, in basso: verticale (tocca per vedere a schermo intero)

I selfie scattati alla luce del giorno erano nitidi e con buoni dettagli. Il rilevamento dei bordi durante l’utilizzo della modalità Ritratto sulla fotocamera selfie era rigorosamente nella media. Le foto macro sembravano un po’ troppo morbide e con pochi dettagli.

Nelle scene scarsamente illuminate, la fotocamera tende a potenziare i suoi algoritmi di soppressione del rumore portando a immagini che sembrano un po’ morbide, con trame quasi piatte. La modalità notturna ha migliorato un po’ le cose illuminando l’immagine e riducendo le parti sovraesposte, ma ha anche aggiunto un po’ di rumore. Sotto la luce artificiale le foto sembravano perfette con il rumore sotto controllo.

Campioni di fotocamera per scarsa illuminazione Motorola Moto G51. In alto: automatico, in basso: modalità notturna (tocca per vedere a schermo intero)

La qualità video era decente e il Moto G51, a differenza del G31, ti consente di passare da 30 fps a 60 fps. La stabilizzazione era abbastanza buona, ma il livello di dettaglio era nella media. In condizioni di scarsa illuminazione, i dettagli hanno avuto un impatto e la qualità era rigorosamente nella media.

Verdetto

Con il Moto G51 , Motorola ha prestato molta attenzione alle cose più piccole, quei dettagli più fini che uno potrebbe non notare quando si sfogliano le specifiche del telefono online, ma che diventano evidenti una volta che si utilizza effettivamente lo smartphone. C’è un display con frequenza di aggiornamento di 120Hz di qualità con una buona resistenza alle impronte digitali. Sì, il telefono è ingombrante, ma ottieni anche funzioni utili come un grado di protezione IP52. Inoltre, non ci sono fastidiose app di terze parti preinstallate come su molti smartphone concorrenti e il software near-stock è snello e divertente da usare.

Tuttavia, ci sono un paio di cose che Moto G51 non fa bene come la concorrenza. Narzo 30 5G ndi Realme scatta foto di qualità migliore ed è anche migliore nei giochi. È anche più leggero con 185 g. Se desideri più spazio di archiviazione interno, il Moto G51 potrebbe essere un rompicapo, in quanto ha solo 64 GB di spazio di archiviazione, che è espandibile ma a costo di perdere il secondo slot SIM. Redmi Note 10T , Realme Narzo 30 5G e Poco M3 Pro 5G hanno tutti una variante da 6 GB di RAM con 128 GB di memoria interna, che li rende più facili da consigliare.

Nonostante i suoi difetti, ritengo ancora che il Motorola Moto G51 meriti una seconda occhiata, soprattutto come smartphone 5G di partenza per l’utente occasionale. Piacerà anche a quegli acquirenti che desiderano avere uno smartphone con un’esperienza Android quasi stock, poiché copre le basi e aggiunge alcune funzionalità extra che sono piuttosto rare in questo segmento. I giocatori competitivi potrebbero voler esaminare alcune delle alternative menzionate sopra poiché il G51 non è tagliato per il lavoro. 


Motorola Moto G51

  • Buono
  • Display nitido a 120Hz
  • Grado di protezione IP52
  • Software Android quasi in stock
  • Nessun bloatware o app di terze parti
  • Male
  • Prestazioni medie della fotocamera in condizioni di scarsa illuminazione
  • Ingombrante e pesante
  • Le prestazioni di gioco non sono all’altezza del marchio

Lascia un commento