OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo: Eccellenza Hardware

OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo: Eccellenza Hardware

OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo.

Dolcesconto, 6 Novembre 2020.

Rilasciato nella prima metà del 2020, OPPO ha creato uno smartphone ultra premium pubblicizzato con un display che l’industria non ha potuto ignorare. L’OPPO Find X2 Pro è uno dei primi nel suo genere, con un display OLED da 120 Hz con una vera risoluzione dello schermo WQHD +. È anche uno dei primi a portare l’interpolazione del movimento video e l’upscaling video da SDR a HDR al set di funzionalità dello smartphone, che OPPO chiama O1 Ultra Vision Engine

OPPO Find X2 Pro – Punti salienti della recensione del display

PRO

  • Eccellente luminosità di picco
  • Eccellente precisione del colore nel profilo Gentle
  • Display fluido a 120 Hz
  • Ottimi angoli di visione e uniformità del pannello

CONTRO

  • Il contrasto dell’immagine varia in modo significativo con la luminosità in modalità Vivid
  • Irregolarità di tinta e luminosità delle ombre a luminosità inferiore
  • Contenuto HDR non ottimizzato per la massima luminosità del pannello
  • Le funzionalità di O1 Ultra Vision non sono affidabili

OPPO utilizza un Samsung OLED di prima qualità per Find X2 Pro. Il suo pannello ha il materiale emettitore più recente di Samsung in grado di raggiungere una luminosità di picco più elevata e con un’efficienza energetica complessiva più elevata rispetto alle generazioni precedenti. L’OLED è costruito su un substrato flessibile con materiali estremamente sottili fino a coprire il vetro, portando i pixel il più vicino possibile alle dita. La polarizzazione è eccellente con una variazione di colore minima in un angolo riguardante sia il colore che la luminanza.

Questo è un pannello di visualizzazione che è quasi impossibile da far sembrare brutto. Tuttavia, un problema che ho (e avrò sempre) è che OPPO curva i bordi del display verso l’esterno, aggiungendo distorsione ai bordi del contenuto indipendentemente dall’angolo di visione.

Continua a leggere: OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo.

Funzionalità di visualizzazione del software

L’ O1 Ultra Vision Engine è ciò che OPPO chiama le sue due caratteristiche principali relative al display, che consiste nell’interpolazione del movimento video (fino a 60 o 120 FPS) e nell’upscaling video da SDR a HDR. Si dice che queste due funzionalità siano supportate nella maggior parte delle app di streaming popolari come YouTube e Netflix, anche se sono riuscito solo a farlo funzionare con Amazon Prime Video per i video SDR. Inoltre, le funzionalità funzionano solo durante la riproduzione a schermo intero, quindi non sono efficaci per i video riprodotti in un feed o per la modalità picture-in-picture di Android. L’interpolazione video fino a 120 FPS limiterà anche la risoluzione del rendering dello schermo a 1080p.

Le mie impressioni sulle due caratteristiche sono deludenti. Durante il mio test delle funzionalità, la loro attivazione è sembrata troppo limitata e inaffidabile. Come ho già detto, non riuscivo a farlo funzionare affatto per diversi video Netflix e funzionava solo a volte su YouTube. Nessuna delle due funzionalità funziona per i contenuti locali riprodotti nell’app della galleria nativa, né in VLC o Google Foto. Anche se quando ha funzionato, l’interpolazione del movimento video sembrava fare un buon lavoro attenuando il movimento senza introdurre artefatti inguardabili. Video Motion Enhancement causa l’ effetto soap opera quindi non è per tutti e consiglio sempre di lasciare questa funzione disabilitata su qualsiasi TV quando guardi i film. Il miglioramento video HDR, d’altra parte, non si è mai attivato per nessuno dei contenuti che ho guardato, oppure era troppo sottile per notarlo.

Un’altra funzione di visualizzazione che è stata aggiunta sono le regolazioni automatiche del bilanciamento del bianco, che OPPO chiama Natural Tone Display. La maggior parte delle persone conoscerà meglio questa funzione come True Tone di Apple, che regola la temperatura del colore dello schermo in base alla temperatura del colore della luce circostante. Considero questa funzione essenziale per migliorare l’aspetto di un display, quindi sono felice di vederla in OPPO Find X2 Pro. Due sensori di luce ambientale per la lettura del colore sono attivi su OPPO Find X2 Pro, uno sul davanti e uno sul retro, per misurare la luce circostante. Ho scoperto che l’implementazione di OPPO fa un ottimo lavoro nell’adattare lo schermo all’illuminazione ambientale e, per alcuni utenti, potrebbe eliminare la necessità di un filtro per la luce blu dal modo in cui tinge lo schermo più caldo in condizioni di scarsa illuminazione. Un avvertimento è che l’abilitazione di questa funzione disabilita il cursore di regolazione della temperatura del colore dello schermo,che non dovrebbe essere necessario poiché entrambe le caratteristiche sono semplici trasformazioni di matrice di colore. OPPO avrebbe dovuto costruire queste due funzionalità per lavorare l’una con l’altra, con il cursore di regolazione che funge da pregiudizio per la regolazione automatica.

DC Dimming è presente anche in OPPO Find X2 Pro, che può aiutare gli utenti sensibili a visualizzare lo sfarfallio a bassa luminosità. In termini semplici, molti display, inclusi quasi tutti gli OLED sugli smartphone, regolano la luminosità dello schermo spostando rapidamente la corrente del display su “off” e ” on ” su un intervallo molto veloce, e alcuni utenti possono notare questo sfarfallio a bassa luminosità. La funzione DC Dimming invece modula la luminosità del display regolando direttamente l’ampiezza della corrente erogata al display, che annulla lo sfarfallio.

OPPO ha collaborato con una società chiamata Pixelworks, specializzata nell’elaborazione di video e immagini, per queste funzionalità. All’interno di OPPO Find X2 Pro c’è il processore visivo di Pixelworks, l’X5 ( precedentemente chiamato Iris 5 ), che gestisce l’upscaling HDR e l’elaborazione del movimento. 

Continua a leggere: OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo.

correlati: Oppo Watch Recensione

Continua a leggere: OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo

Profili di colore

OPPO Find X2 Pro offre tre diversi profili colore tra cui scegliere, che cambiano le caratteristiche cromatiche dello schermo.

Il  profilo Vivid è il profilo predefinito, che aumenta la saturazione del colore e il contrasto con un bilanciamento del bianco più freddo rispetto allo standard. Il profilo utilizza i primari P3 per lo spazio colore predefinito e la temperatura del colore correlata del punto di bianco predefinito è di circa 7300 K, regolabile da un dispositivo di scorrimento della temperatura del colore. I rossi hanno un aumento della saturazione fino al 20% e sono tinti verso un rosso più profondo. I verdi hanno un aumento fino al 32%, con le tonalità che rimangono più o meno in linea con l’sRGB. I blu del profilo condividono la stessa primaria con sRGB, ma leggermente più luminosi, apparendo fino al 3% più saturi (un aumento del colore per l’esattezza). Il contrasto del profilo è standard ma incontrollato, inizialmente mira a una potenza gamma di 2,20 a bassa luminosità ma aumenta di contrasto all’aumentare della luminosità del display.

Il  profilo Gentle è il profilo accurato del colore, che mira allo spazio colore sRGB con un punto bianco D65 (che misura in realtà fino a circa 6300 K) e impiega anche la gestione del colore fino a P3 per app e contenuti che lo supportano. Anche la temperatura del colore dello schermo è regolabile, il che è utile per coloro che desiderano colori relativamente accurati ma con un punto di bianco più freddo. Il profilo mira a una potenza gamma di 2,20 indipendentemente dalla luminosità del display, a differenza del profilo Vivid.

Il  profilo Cinematic è simile al profilo Gentle, ma si rivolge allo spazio colore P3 invece di sRGB, che è utile quando si visualizzano contenuti P3 in un’app che non supporta la gestione del colore. Va detto che questo profilo è accurato solo per i contenuti classificati in modo esplicito nello spazio colore P3 e non per la stragrande maggioranza dei colori che vedi nella schermata iniziale, nelle app o nei siti Web.

Continua a leggere: OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo

Luminosità

Il display dell’OPPO Find X2 Pro è tra i più luminosi sul mercato, battuto solo dal Samsung Galaxy Note 20 Ultra. Tuttavia, proprio come ogni altro OLED, la sua luminosità varia a seconda del profilo colore utilizzato e del consumo energetico corrente del display (che dipende dall’intensità dei pixel illuminati visualizzati, solitamente chiamati ADL, o luminanza media del display). Quest’ultimo non è un grosso problema quando si utilizzano i profili colore Gentle o Cinematic poiché tentano di mantenere la luminosità del display coerente indipendentemente da ciò che lo schermo sta emettendo, sebbene non sia ancora perfetto.

Al 100% ADL, che è uno schermo intero di emissione bianca pura e lo stato di massima potenza assorbita per un display OLED, OPPO Find X2 Pro raggiunge il picco di circa 746 nits, il che è eccellente. Questo è caratteristico dei migliori pannelli OLED di Samsung nel 2019, anche se Samsung ha fatto un altro balzo in avanti nel 2020 con il Galaxy Note 20 Ultra, raggiungendo un picco vicino a 1.000 nit al 100% ADL. Indipendentemente da ciò, l’output di OPPO Find X2 Pro non è nulla di cui ridere.

A ADL inferiori, le diverse caratteristiche dei due profili (Vivid vs Gentle / Cinematic) diventano più evidenti. I profili Gentle / Cinematic diminuiscono leggermente la luminosità al diminuire dell’ADL, mentre il profilo Vivid aumenta la luminosità, reindirizzando la potenza di visualizzazione disponibile a livelli di pixel inferiori. In altre parole, il profilo Vivid mira a rendere i bianchi il più luminosi possibile, mentre Gentle / Cinematic mantiene i toni di colore equilibrati e leggibili. Al 50% ADL, che è un buon valore medio tra app e siti Web a tema chiaro e scuro, la modalità Vivid ha una media di un punto bianco di 920 nit, mentre Gentle / Cinematic ha una media di 700 nit. La differenza diventa ancora più netta al 20% ADL, con Vivid che emette circa 1.090 nit bianchi e Gentle che raccoglie solo 680 nit. Tuttavia, c’è di più nella leggibilità dei contenuti oltre al picco di output del bianco, che tratterò di seguito.

correlati: Recensione Commenti OnePlus 8T

Bilanciamento del bianco e precisione in scala di grigi

In generale, chiunque può abituarsi al bilanciamento del bianco di un display, ma le irregolarità nella sua temperatura del colore possono essere perennemente fastidiose. Questo è il motivo per cui è importante che il colore del bianco su un display sia coerente per tutta la sua luminosità (e per coloro che richiamano il True Tone di Apple per fare il contrario, aiuta effettivamente a smussare la consistenza percepita del bianco attraverso l’adattamento cromatico). E non solo per il bianco, ma per qualsiasi tonalità di grigio (che sono solo bianchi meno intensi), fino al nero.

OPPO Find X2 Pro trama in scala di grigi vivida 120Hz

Min. LuminositàLuminosità PQ del 20%Luminosità PQ del 40%Luminosità PQ del 60%80% di luminosità PQLuminosità massima

Scala di grigi diffusa per OPPO Find X2 Pro (Vivid / 120 Hz)

Il profilo Vivid predefinito tende a un punto di bianco più freddo di 7300 K, che molte persone preferiscono rispetto al più caldo 6500 K, necessario per ottenere colori accurati. Ma la parte importante qui è che il profilo Vivid mostra una moderata quantità di diffusione nella sua riproduzione di bianco e grigio. I toni più scuri sono una tinta diversa rispetto ai toni più chiari a ogni livello di luminosità, verso il verde o il magenta. Questo può indurre alcune persone a pensare che un oggetto in un’immagine o un elemento dell’interfaccia di un’app sia viola o verde quando dovrebbe essere grigio scuro.

OPPO Find X2 Pro in scala di grigi traccia un delicato 120Hz

Luminosità massima80% di luminosità PQLuminosità PQ del 60%Luminosità PQ del 40%Luminosità PQ del 20%Min. Luminosità

Diffusione scala di grigi per OPPO Find X2 Pro (Gentle / 120 Hz)

Continua a leggere: OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo

Il punto di bianco e i grigi medi stessi sono accurati nel profilo Gentle di OPPO Find X2 Pro, misurando un piccolo errore di colore Î ” TPdi circa 2,0-3,0 nell’intervallo di luminosità. Ma, come molti altri pannelli OLED, il display di OPPO Find X2 Pro inizia a mostrare difetti nella riproduzione dei colori per tonalità di colore molto scure, aumentando di gravità a una luminosità inferiore. La varianza è inferiore a quella del profilo Vivid, ma le principali aree problematiche in tinta sono ancora presenti. Dalle nostre misurazioni di contrasto precedenti, abbiamo visto alcuni cali e aumenti notevoli nei colori più scuri a bassa luminosità. Questi avvallamenti e rialzi sono causati da una non linearità nei canali rosso e verde in quei punti: Al di sotto del livello di bianco di 30 nits, vediamo un surplus crescente nella guida verde per i colori più scuri, facendo apparire quei colori malati e sbiaditi . Questo è chiaramente visibile nei nostri grafici distribuiti in scala di grigi con luminosità del 20% PQ e sposta l’intera temperatura del colore media verso il verde,risultante in un errore di colore in scala di grigi medio elevato Î “TP di 5.0. Questo aumenta di intensità fino a circa 5 nits, dove invece quei toni di colore iniziano a tingere di rosso-magenta. I grigi più scuri appaiono torbidi e non uniformi sul display di OPPO Find X2 Pro, come se il pannello stesse lavorando duramente per emettere qualsiasi somiglianza con la luce visibile.

Differenza di colore della velocità di aggiornamento

VividGentile

Differenza in scala di grigi tra 120 Hz e 60 Hz

Le figure sopra commutano tra i grafici a 120 Hz e quelli a 60 Hz per i rispettivi profili colore, che mostra la differenza di colore quando OPPO Find X2 Pro passa alla modalità di visualizzazione a 60 Hz, come quando si guarda un video. Vediamo chiaramente che la calibrazione a 60 Hz mostra meno raffinatezza rispetto alle calibrazioni a 120 Hz, con una varianza del colore molto più elevata e la massima deriva del colore. Il display non si tinge più di verde, ma si raddoppia guidando verso il rosso-magenta.

Anche se tutto questo può sembrare una cattiva notizia, questa prestazione OLED è in realtà alla pari per il corso – si comporta mediamente tra tutti gli OLED che ho usato e misurato. Esiste una difficoltà intrinseca nel controllare i LED a tensioni molto basse, motivo per cui le prestazioni cromatiche della maggior parte degli OLED si riducono completamente vicino alla luminosità minima. Tuttavia, gli OEM dovrebbero dedicare una parte maggiore dei loro sforzi relativi al display per garantire prestazioni di visualizzazione ottimali a bassa luminosità, il che migliorerebbe significativamente l’esperienza dell’utente durante la notte.

Precisione del colore

Le mie impressioni sulla precisione del colore di OPPO Find X2 Pro nel profilo Gentle sono state inizialmente ottime, come con la maggior parte dei display di punta. La precisione del colore degli smartphone a livelli di luminosità moderati è stata oltremodo accettabile nel mondo degli smartphone negli ultimi anni. Tuttavia, l’ultimo display che ho riscontrato avere un problema considerevole nella calibrazione del colore era OnePlus 8 Pro con i suoi rossi troppo saturi (anche se solo per la variante USA), che era paragonabile alla sottosaturazione nei rossi trovata nel Google Pixel 2 XL – proprio nell’altra direzione. Ma oltre a ciò, l’accuratezza del colore (che, per essere precisi, è il tracciamento della cromaticità; cioè lo stimolo del colore senza leggerezza)non è stato un grosso problema per i profili colore con calibrazione del colore negli smartphone per un po ‘. Quindi, naturalmente, gravitiamo verso il pignolo dell’ultimo residuo delle imperfezioni che possiamo trovare, poiché questo è ciò che li contraddistingue al giorno d’oggi.

OPPO Find X2 Pro grafico dell'accuratezza del colore

Massima luminosità80% di luminosità PQLuminosità PQ del 60%Luminosità PQ del 40%Luminosità PQ del 20%Min. luminosità

Grafici della precisione del colore sRGB per OPPO Find X2 Pro (Gentle)

Non sorprende che la precisione del colore sRGB del profilo Gentle a una luminosità più elevata sia vicina a ciò che altre recensioni di display potrebbero definire “perfetto”. Con una luminosità PQ compresa tra l’80% e il 60%, c’è un leggero spostamento verso il verde per il punto bianco, che può essere leggermente notato anche nei ciano. I problemi iniziano a diventare più tangibili al di sotto del 40% di luminosità PQ, dove le miscele di colori rossi (rosso, rosa, magenta, viola) iniziano a comprimersi notevolmente in saturazione, mentre la tendenza verso il verde è ancora esistente, facendo apparire i rossi più arancioni. Sotto i 10 nits, OPPO Find X2 Pro sembra sbiadito sia in contrasto che in saturazione, il che rende le interpretazioni dei contenuti deludenti nell’uso notturno.

Continua a leggere: OPPO Find X2 Pro Recensione Schermo.

Massima luminosità80% di luminosità PQLuminosità PQ del 60%Luminosità PQ del 40%Luminosità PQ del 20%Min. luminosità

Grafici della precisione del colore P3 per OPPO Find X2 Pro (Gentle)

Per la gamma di colori P3, che il profilo Gentle è in grado di riprodurre per app e contenuti gestiti in modo appropriato, OPPO Find X2 Pro si comporta in modo identico alla sua resa sRGB, che è decente.

Sfortunatamente, l’ecosistema Android non fa ancora alcun uso reale dello spazio colore P3. Sono generazioni indietro rispetto a quella di Apple in termini di redditività e integrazione; l’ampio contenuto a colori è prolifico nella piattaforma Apple senza che alcun utente o sviluppatore debba sapere come implementarlo esplicitamente, mentre Android è stato per lo più bloccato con sRGB. Siamo anche bloccati a causa degli OEM che ritengono che i profili colore predefiniti con colori troppo saturi siano una soluzione alla nostra tavolozza di colori limitata. Tuttavia, c’è un aumento dei contenuti a colori che sta emergendo su entrambe le piattaforme, che deriva dall’ascesa dei titoli HDR10 e Dolby Vision sui servizi di streaming popolari.

Riproduzione HDR

Come al solito, le basi della riproduzione del colore iniziano con il contrasto, che, per i contenuti HDR, segue prevalentemente la curva ST.2084 PQ. OPPO Find X2 Pro promuove una luminosità di picco locale di 1200 nits per una piccola regione dello schermo, tuttavia, non sembra utilizzarla nella sua area più applicabile, che è nei contenuti HDR. Per i contenuti HDR, OPPO Find X2 Pro sembra raggiungere solo il picco di circa 650 nits per il profilo Vivid e 450 nits per il profilo Gentle. Questo è lo stesso picco di luminosità che si trova nell’intervallo di luminosità manuale dei profili, quindi non sembra che il sistema operativo stia utilizzando la sua modalità ad alta luminosità per ottenere luci più luminose. Il profilo Vivid tratta anche le ombre meglio del profilo Gentle, l’ultimo dei quali le sbiadisce rendendole troppo leggere. È possibile forzare la modalità ad alta luminosità sui contenuti HDR,che consente luci più luminose, ma il display devia completamente dalla curva ST.2084.

Per la precisione del colore, entrambi i profili hanno prestazioni accettabili. Nessuno dei due è a livello di riferimento, ma la parte importante è che nessuno dei due profili produce colori offensivamente inaccurati. Sono entrambi in pista, con l’unica differenza che il profilo Vivid è leggermente più saturo, con luci leggermente più luminose. Consiglio il profilo Vivid in generale per una migliore resa dei contenuti HDR, anche se il profilo Gentle dovrebbe essere il profilo più accurato del colore.

Conclusione e riepilogo

L’OPPO Find X2 Pro ospita un pannello di visualizzazione davvero premium che soddisferà più che le masse. Ha uno dei display più luminosi, con alcuni dei migliori angoli di visualizzazione su uno smartphone. Ha anche uno degli unici display a 120 Hz che funziona alla sua piena risoluzione WQHD +. I colori sono molto vivaci per impostazione predefinita, che possono essere impostati per essere sufficientemente accurati per la creazione di contenuti con il profilo Gentle.

Tuttavia, il display potrebbe non soddisfare coloro che sono particolarmente sensibili alla colorazione dei colori in condizioni di scarsa illuminazione. Non dovresti acquistare questo telefono esclusivamente per le sue capacità di interpolazione del movimento e di upscaling video HDR, poiché non sembrano funzionare in modo affidabile in molte app (incluse Netflix, YouTube e le app di riproduzione locale), sebbene le funzioni funzionino bene quando lo fanno . OPPO Find X2 Pro non è assolutamente perfetto, ma se non sei giustamente contrario agli schermi curvi verso l’esterno e alle telecamere perforate, è facile prescrivere il suo display come uno dei migliori disponibili nel 2020.

OPPO Trova X2 Pro
SpecificaOPPO Trova X2 Pro
genereOLED flessibilePenTile Diamond Pixel
ProduttoreSamsung Display Co.
Taglia6,1 pollici per 2,8 polliciDiagonale da 6,7 ​​pollici16,9 pollici quadrati
Risoluzione3168Ã — 1440 (nativo)19,8: 9 proporzioni pixel
Densità di pixel363 subpixel rossi per pollice513 subpixel verdi per pollice363 subpixel blu per pollice
Distanza per Pixel AcuityDistanze per pixel appena risolvibili con visione 20/20. La distanza di visualizzazione tipica di uno smartphone è di circa 12 pollici<9,5 pollici per un’immagine a colori<6,7 pollici per immagini acromatiche
Spostamento angolareMisurato con un’inclinazione di 30 gradi-22% per lo spostamento della luminositàÎ ” TP = 3.3 per spostamento coloreEccellente
Soglia di ritaglio neroLivelli di segnale da ritagliare in nero<0,8% alla massima luminosità<1.2% @ luminosità min
SpecificaGentileVivid
LuminositàMinimo:
1,9 nitPicco 100% APL:
746 nitPicco del 50% APL:
700 nitPicco HDR 20% APL:
445 nit
Minimo:
1,9 nitPicco 100% APL:
756 nitPicco del 50% APL:
920 nitPicco HDR 20% APL:
655 nit
GammaStandard è una gamma lineare di 2,202,10 – 2,33
Media 2,20
2,18 – 2,54
Media 2,33
Punto biancoLo standard è 6504 K.6363K
Î ” TP = 2.1
7322 K
Î ” TP = 6.1
Differenza di coloreÎ ” E I valori TP superiori a 10 sono evidenti
Δ E I valori TP inferiori a 3,0 appaiono accurati
Î ” E I valori TP inferiori a 1,0 non sono distinguibili da quelli perfetti
sRGB:
Media Î ” TP = 3.5P3:
Media Î ” TP = 3.3
Gamma più ampia del 21% rispetto a sRGB+ 20% di saturazione del rosso+ 32% di saturazione del verde+ 3% di saturazione del verde

Informazioni acquisite da xda-developers.com

In qualità di Affiliato Amazon riceviamo una commissione per ogni acquisto idoneo dai nostri links. Le commissioni contribuiscono a far si che questo portale rimanga gratuito e ci aiutano a mantenere un ottimo servizio per i nostri fedelissimi (GRAZIE!) clienti!

Lascia un commento